Che pelle hai?

Ci sono quattro principali tipi di pelle sana: normale, secca, grassa e mista.
Il tipo di pelle viene determinato dai fattori genetici. 

La condizione della nostra pelle può invece variare molto a seconda dei vari fattori interni ed esterni ai quali è soggetta.

Pelle secca

La pelle secca presenta una carenza sebacea, lipidica.

La pelle non riesce a trattenere la sua idratazione naturale ed è soggetta alle aggressioni esterne.

Fine, sottile, disidratata, spesso screpolata e desquamata.
Invecchia precocemente.

Caratterizza maggiormente la popolazione femminile della maschile, peggiora con l'età.

  • Ristabilire il naturale equilibrio idrico e lipidico della pelle.
  • Ristabilire il film idrolipidico superficiale per proteggere la pelle dalla disidratazione e dalle aggressioni esterne.
  • Usare detergenti non aggressivi ed integrare le carenze con prodotti specifici.
  • Pelle normale

    La pelle ideale, che tutti vorremmo avere, eudermica.
    Leggermente grassa, ma comunque equilibrata sulla zona T del viso.

    Morbida e liscia al tatto, si irrita raramente, non “tira” e sopporta bene le aggressioni quotidiane esterne.

    Tipica dell’età prepuberale.

  • Mantenere il più possibile nel tempo questo stato ideale, raro in età adulta.
  • Usare detergenti non aggressivi e assistere la sua naturale idratazione, soprattutto in condizioni sfavorevoli (sole, vento etc).
  • Pelle grassa

    Pelle lucida, con pori dilatati, impurità (foruncoli, etc.), spesso unta.

    Ha un film idrolipidico superficiale non equilibrato per eccesso lipidico, sebo.

    È importante riequilibrare la produzione del sebo con una detergenza non aggressiva e delle emulsioni “leggere” (con minor fase grassa) che idratino la pelle senza appesantirla.

    • Riequilibrare la produzione di sebo.
    • Purificare la pelle per evitare la proliferazione batterica.
    • Idratare e nutrire, comunque la pelle: spesso la seborrea è una reazione difensiva al deficit idrolipidico.
    • Usare detergenti non aggressivi e integrare prodotti specifici, di norma idratanti e poco grassi.

    Pelle mista

    Pelle in cui sono presenti zone secche (tempie, zigomi, mascelle) e zone di pelle grassa (fronte, naso e mento: zona T).

    Probabilmente il tipo di pelle più comune, in età postpuberale.

    • Riequilibrare la produzione di sebo, in modo da uniformarla.
    • Usare detergenti non aggressivi e integrare prodotti specifici, riequilibranti e dermoaffini.